WINDRUNNER – Metalcore e tradizioni


WINDRUNNER – “MAI”
– (2018 – Famined Records) –

I Windrunner sono una giovane band fondata ad Hanoi, in Vietnam, nel 2015. Con “MAI”, debut full-length, ci mostrano chiaramente il loro sound. Si tratta di uno stile particolare, ma neanche troppo. La band vietnamita, infatti, potrebbe benissimo rientrare nella corrente che riguarda la scena MetalCore odierna, con band come We Came As Romans, Caliban, Alazka, Like Moths To Flames e tante altre. Sin dai primi brani, “Mulan” e “Oleander” scopriamo un’alternanza di strofe crude e aggressive a ritornelli catchy e molto melodici. A metà album, con il brano “Dahlia”, una meravigliosa e suggestiva strumentale, troviamo assoli virtuosi e davvero ben fatti. I riff che accompagnano il brano contribuiscono a creare un’atmosfera malinconica ma molto piacevole. “MAI”, la title-track, unisce la rapidità e la potenza del MetalCore alle melodie Folk asiatiche plasmando un sound mai trovato prima in alcuna band del genere in questione. Un brano magnifico e tecnicamente complesso, con numerosi assoli e cambi di tempo. Probabilmente il migliore dell’intero album. Troviamo ancora una volta le melodie Folk asiatiche nella successiva “Cedar”, mentre “Rose” sembra provenire direttamente dai primi anni 2000, sicuramente richiamerà un sentimento di nostalgia nei fan del genere più vecchi. “Narcissus” si presenta come un brano un po’ diverso dagli altri, esibendo numerosi passaggi progressivi in stile Djent. L’album si chiude con “Lotus” molto più simile ai primi brani nella tracklist.
I Windrunner si dimostrano una band davvero molto valida e capace, non è da tutti pubblicare un debut album di questo livello. In più, i nostri presentano molti elementi non trovabili in altre band del panorama Core attuale, e ciò è assolutamente un punto a favore.

VOTO: 8,5/10

Tracklist:

  1. Mulan
  2. Oleander
  3. Sakura
  4. Marigold
  5. Orchid
  6. Dahlia
  7. MAI
  8. Cedar
  9. Rose
  10. Narcissus
  11. Lotus

WINDRUNNER line-up:

  • Duong Bui – Vocals
  • Trung Ton – Guitars
  • Nam Dao – Guitars
  • Hiu NT – Bass
  • David Hudd – Drums