TURMA – brutali al punto giusto


TURMA – “Kraken”
• (2017 – Agoge Records) •

 

Un fierissimo e oltraggioso brutal death core dalla produzione brutalmente cristallina è il biglietto da visita dei Turma, band campana attiva da una decina di anni nelle sue scorribande sonore.
Otto interessanti brani compongono “Kraken”, album che condensa la rabbia del combo napoletano in ventiquattro minuti di odio feroce senza quartiere. Brani come la title track o la potente Rebecca’s Shield sono papabili inni per un mosh feroce, caratterizzati da radici prettamente death metal che strizzano l’occhio alle più recenti sonorità djent degli ultimi anni.
Consigliatissimo per gli amanti del genere, ma anche ai nostalgici di una certa scena brutal core di qualche anno fa, che poteva essere ben rappresentata da gruppi quali Brutal Thruth o Brujeria.
Attendiamo novità dalla band, che sono certo troverà le migliori soddisfazioni in sede live, dove non è difficile immaginare l’impatto devastante che la band sarà capace di trasmettere agli orgogliosi brutal metaller dello stivale e oltre.

VOTO: 7,5/10

Tracklist: 

  1. Feel No Pain
  2. Mortal Combat
  3. Destroyer
  4. Fifth Joint
  5. Kraken
  6. Forgotten
  7. Rebecca’s Shield
  8. Magam

DISTRUZIONE line up:

  • Raffaele Berisio– Vocals
  • Lello Di Lorenzo– Guitars
  • Giuseppe Cipollaro- Guitars
  • Ciro Troisi– Drums
  • Fabrizio La Manna – Bass