Thornstar: L’Atlantide del Nord dei Lord Of The Lost


LORD OF THE LOST – “Thornstar”
• (2018 – Napalm Records) •

I tedeschi Lord Of The Lost hanno superato se stessi. Sono al loro sesto lavoro discografico, dal titolo Thornstar, che uscirà il 3 agosto via Napalm Records. Si tratta di un sound ben calibrato, fluido e d’effetto.
Il concept è una miscellanea articolata, basata sul metal  più moderno, con venature di dark e industrial. Non solo l’album presenta una musica d’atmosfera,  ma anche da un punto di
vista testuale ogni brano è curato in ogni dettaglio.
L’artwork di copertina fa già pensare alle tematiche effettivamente affrontate nelle liriche, per le quali la band ha preso ispirazione dall’Atlantide del Nord.
Si tratta di un’antica civiltà remota, i ‘’Pangals’’,  di cui ancora non abbiamo molti indizi riguardo la loro esistenza, se non qualche informazione frammentaria.  Il fulcro è la mitologia del G’hahyr, un mondo di dei, demoni e spiriti, in cui l’amore tra i due amanti Morgana e Haythor dà origine all’universo.
Musicalmente, l’album impatta con On This Rock I Will Built My Church, una track poliedrica e molto potente,  per continuare con una più cupa Loreley e dirigersi verso Black Halo, brano dalle venature tipiche del dark tradizionalista.  Due canzoni dedicate a Morgana e Haytor, centrali da un punto di vista testuale, yin e yang sonoro calibrato e cangiante negli arrangiamenti . Intro magica e molto cupa per Naxxar, altro brano chiave che contribuisce ad infondere l’atmosfera che accompagna l’ascoltatore, proiettato verso  una chiusura ritmata e dinamica.
Il secondo Cd del concept, inizia con un sound più industrial rispetto al primo, in cui sono preponderanti gli effetti sonori e le tastiere. L’unica piccola parte negativa è il fatto che il penultimo e terzultimo brano ricalcano arrangiamenti simili che fanno cadere l’attenzione, in quanto il ritmo non si evolve come negli altri.
In generale,  i Lord Of The Lost hanno dato vita a un lavoro  che guarda la musica al caleidoscopio, centrando a pieno ciò che i fan si aspettano.

 

Voto: 9/10

 

LORD OF THE LOST – Line Up:
Chris Harms: Vocals, Guitar, Cello
π: Guitar
Class Grenayde: Bass
Gared Dirge: Piano, Synthesizer, Percussion, Guitar
Niklas Kahl: Drums

Tracklist:

CD 1

  1. ”On This Rock I Will Build My Church”
  2. ”Loreley”
  3. ”Black Halo”
  4. ”In Our Hands”
  5. ”Morgana”
  6. ”Haythor”
  7. ”Naxxar”
  8. ”Cut Me Out”
  9. ”The Mortarian”
  10. ”Under The Sun”
  11. ”In Darkness, In Light”
  12. ”Forevermore”
  13. ”Ruins”

CD 2

  1. ”Abracadabra”
  2. ”Voodoo Doll”
  3. ”The Art Of Love”
  4. ”Lily Of The Vale”
  5. ”Penta”
  6. ”Free Radicals”
  7. ”Live Pray Die Repeat”