L’Evoluzione del metal secondo i Dream Of Illusion

dream of illusion evolution cd 2016


DREAM OF ILLUSION – “Evolution”
• (2016 – Self Production) •

Secondo album per i Dream Of Illusion. Cinque anni dopo il loro primo lavoro, “Decadence”, la band veronese torna rinnovata e più carica.
Mai come in questo caso, la grafica dell’album rispecchia alla perfezione il suono della band, dandoci già l’idea di quello che troveremo all’interno. I brani dei Dream Of Illusion infatti si caratterizzano per la pulizia, l’accuratezza delle composizioni e delle sonorità, così come la scelta del bianco come colore prevalente per cover e booklet suggerisce una ricerca di genuinità non fine a se stessa.
La voce cristallina e ineccepibile di Francesco Valentini si adatta come un abito disegnato su misura al tappeto ritmico, possente ma controllato, della batteria di Fabio Perini, il basso di Marco Melegaro e le chitarre di Andrea Giarola e Riccardo De Fanti.
Tutto, in questo album, è armonioso, un incastro ben congegnato di equilibri tra melodie immediate, riff heavy e ritmica incalzante.
All’orecchio, si ha la percezione che la band abbia lavorato con attenzione alla produzione dell’album, proprio al fine di ottenere un risultato omogeneo. Infatti, se scorporati, gli elementi vocali e strumentali potrebbero sembrare quasi appartenenti a due stili differenti, ma l’abilità dei Dream Of Illusion è stata proprio nel saper amalgamare in modo impeccabile le sonorità.
“Evolution” si presenta come un disco compatto, coerente dall’inizio alla fine, ma non privo di peculiarità che manifestano il potenziale e il carattere della band.
Il brano che dà il nome all’album è senz’altro il pezzo di punta, il quale presenta oltre che a una melodia trascinante, parole evocative che riassumono il concetto di base del disco.
Si parla di evoluzione, di fusione tra l’umanità e la meccanica (approfondiremo questo aspetto nell’intervista) e volendo trasporre questo concetto alla loro musica, possiamo affermare che le melodie vocali si fondono alla durezza della sessione ritmica, generando non un ibrido, ma una nuova razza. Ai Dream Of Illusion dunque, spetta tutto il merito di questa creazione.
Meglio non addentrarsi nella ricerca di analogie con altre band o cercare di incasellare i Dream Of Illusion in un genere preciso, si consiglia semplicemente l’ascolto, nella curiosa e palpitante attesa di poter assistere presto a un live.
Il cd dei Dream of Illusion è disponibile su tutte le piattaforme digital music.
http://www.dreamofillusion.it/evolution_it.php

Tracklist:

  1. Intro
  2. Regrets
  3. Evolution
  4. Venom
  5. Light As Gone
  6. Free To Be Slave
  7. Welcome To The New World
  8. The Eyes Enclose
  9. Gatherin’ Shape

DREAM OF ILLUSION lineup:

  • Francesco Valentini – Vocals
  • Andrea Giarola – Guitars
  • Marco Melegaro – Bass
  • Riccardo De Fanti – Guitars
  • Fabio Perini – Drums