ELVENKING: Tra musica, rune e magia

 

ELVENKING – “Reader Of The Runes – Divination”
(2019 – AFM Records) 

Eccellente decimo album, quello che gli Elvenking propongono: “Reader Of The Runes – Divination” è il primo di una trilogia che si susseguirà negli anni. E’ un assemblage compatto, impeccabile, degno di una band che ad oggi è arrivata a rappresentare con onore la musica tricolore in Europa.  Hanno utilizzato massima cura nei particolari,  soprattutto per i testi. Le trame delle canzoni si intersecano tra loro in una liaison di metal, atmosfere ancestrali e descrizioni da narrativa fantasy.
La prima track è una sorta di intro, con la quale si apre il sipario su un insieme di alto livello, dal quale si dipana un suono diverso e distaccato rispetto al passato, variegato e incentrato su un metal più pesante e meno folk. Rune e magia sono un volo immaginifico che conducono l’ascoltatore in una dimensione evanescente e lontana dalla realtà, a delineare melodie non dettate dalla sperimentazione, ma tipiche della formazione friulana fin dal ’97.
Con “Heaten Divine” si entra nella parte principale della composizione, tra giri di basso e batteria, mentre “Silverseal” è una  delle colonne portanti di tutto il progetto, insieme a “Malefica Doctrine” e “Sic Semper Tyrannis”. I personaggi sono diversi l’uno dall’altro, e tra tutti spicca il lettore delle rune, figura chiave del concept, dotata di un carattere oscuro e assolutista, che legge e decide il futuro degli uomini. Nelle descrizioni ci sono riferimenti a Umberto Eco e il classico “Il Nome della Rosa”, capolavoro dal quale è stata tratta  ispirazione per la stesura dei testi. “Malefica Doctrine” e “Sic Semper Tyrannis” sono articolati, pieni di pathos ed energia, mentre il brano puramente folk è l’elegante “Eternal Eleanor”. Un capitolo a parte merita invece “Divination”, citazione del rito Wicca per prevedere il futuro, con una miriade di digressioni, attraverso le quali si percepisce l’intera essenza del disco.
Divinazione, paganesimo e poesia sono descritte da un sound cangiante, dove basso, batteria, chitarre elettriche e violini si fondono. Chapeau.

VOTO: 9,5/10

Tracklist:

01. Perthro
02. Heathen Divine
03. Divination
04. Silverseal
05. The Misfortune of Virtue
06. Eternal Eleanor
07. Diamonds in the Night
08. Under the Sign of a Black Star
09. Malefica Doctrine
10. Sic Semper Tyrannis
11. Warden of the Bane
12. Reader of the Runes – Book I

ELVENKING Line-up:

  • Damna – voce
  • Aydan – chitarra
  • Rafahel – chitarra
  • Lethien – violino
  • Jakob – basso
  • Lancs – batteria