PLAGUE YEARS – pubblicano il video di “Paradox Of Death” da “Circle Of Darkness” appena uscito su Entertainment One

I crossover death thrasher di Detroit PLAGUE YEARS svelano il video ufficiale di “Paradox Of Death”, canzone tratta dal nuovo album “Circle Of Darkness” uscito venerdì il 18 settembre su Entertainment One (“eOne”).


Il chitarrista Eric Lauder dichiara: “‘Paradox Of Death’ è una canzone molto ritmata mid-tempo. È uno dei miei brani preferiti del disco e mette in evidenza l’incredibile batteria di Mike [Jurysta]. La canzone parla dell’uccisione di un informatore che ha tradito la sua gente. La lealtà non dovrebbe mai venire meno. Nessuna pietà per le talpe. Mai cedere, mai piegarsi“.

Dal disco sono già stati estratti due video e singoli: video “Play The Victim”  [https://youtu.be/nciMNIy_UJ4] e “Incantation” [https://youtu.be/ddiKUasoCb0].

“Circle Of Darkness” è uscito in CD, digitale e vinile: https://lnk.to/circleofdarkness

Come uno punteruolo in faccia, i PLAGUE YEARS arrivano con una scarica elettrica di dolore improvviso. Un implacabile assalto della convergenza devastante di thrash e hardcore, con una punta di blackened death e follia midtempo: i maestri di Detroit sono giunti per rovinare la festa del crossover. Evocando lo spirito primitivo del momento in cui il metal più pesante si è abbattuto per la prima volta su un circle pit, i PLAGUE YEARS riaccendono la fiamma con un’intensa furia.

Su “Circle Of Darkness”, il full-length di debutto della band, i PLAGUE YEARS hanno nuovamente collaborato con il produttore Arthur Rizk, già al lavoro con Power Trip, Tomb Mold, Candy e Cavalera Conspiracy che l’hanno spinto in prima linea nel ritorno del crossover thrash.

I PLAGUE YEARS rendono omaggio in egual misura agli antenati di Detroit Negative Approach e ai contemporanei Hellmouth, infondendo la loro brutale interpretazione. In termini di aggressività lirica, canzoni come “Play The Victim” e “Paradox Of Death” fondono la tradizionale fantasia death metal blood-and-gore con la spietata spavalderia dei contributi più grintosi di Detroit al rap, come LOM Rambo e l’ultimo arrivato nella famiglia Motown, Icewear Vezzo.

PLAGUE YEARS online:
http://www.facebook.com/plagueyearsdet
http://www.instagram.com/plagueyearsmi
http://www.entertainmentone.com
http://www.facebook.com/eOneMusicUS
http://twitter.com/eonemusicus
http://www.instagram.com/eone_music