NEVERDREAM – annunciato il ritorno della band, nuovo album in arrivo nel 2020

Comunicato stampa:

Siamo orgogliosi di annunciare che nel roster Elevate sono arrivati i Neverdream e che il loro quinto album ‘Figli dell’alba’ un concept interamente in italiano e che riprende i suoni tipici della band fondendoli con quelli della grande tradizione prog italiana, vedrà la luce nella prima parte del 2020.

I Neverdream nascono nel 2004 per un idea di Giorgio Massimi (voce) Giuseppe (chitarra) e Alessandro Marinelli (basso ora nel Muro del Canto)  e Mauro Neri(keys), che decidono di dare un suono alle loro idee.
E’dell’aprile 2005 il loro primo demo auprodotto ”Rain of sorrow” (che contiene l’omonima ballad), nel frattempo per differenze di vedute musicali il bassista Alessandro Marinelli lascia il gruppo che sceglie Federico Criscimanni in sua sostituzione.
Il demo nonostante una certa immaturita’  riceve ottime recensioni, e’ la spinta definitiva verso la composizione del primo full lenght “Chemical Faiht”  del 2006 che a livello testi si rifa’ al libro “noi ragazzi dello zoo di berlino”
Il concept riscuote un ottimo successo di critica che porta il gruppo a suonare a Berlino nel 2006.
Nel 2007 i Neverdream cominciano a lavorare sul secondo album e’ sempre un concept , che secondo la band e’ l’unico tipo di composizione possibile per dar voce ad una storia. Stavolta si va’ a fondo di una tragedia che ha segnato indelebilmente il ventesimo secolo quella di Chernobyl.
Il disco, “Souls April 1986”, esce nel 2008 ed e’ piu’ pesante piu’ cattivo piu’ progressive del suo predecessore, ma soprattutto molto piu’ identificativo di un suono che si va’ via via facendo piu’ maturo  e personale , melodie dolci si contrappongono ad inserti strumentali  acidi come vetriolo, il salto di qualita’ rispetto al primo album e’ enorme.
la produzione ed il mixing sono curati da Achim Koheler vero vate del metal mondiale che riesce a dare un tocco di magia a tutta l’opera.
Si firma il primo contratto discografico con la tedesca “Twilight Records”,per la quale esce il terzo disco, dal titolo “SAID”. E’ registrato nello studio della band ed Achim Koheler si occupa ancora del mixing e della produzione.
E’ il settembre 2010 e l’album esce accolto ancora una volta da ottime recensioni.
Il sound  riparte dalle idee di “Souls” ma le espande, le matura e ,cosa fondamentale, suona sempre piu’ Neverdream tra epico gotico e progressive in un calderone ben miscelato e suadente.

L’album porta i ragazzi a suonare in Spagna (Madrid Valencia) , ma soprattutto li portera’, a fine marzo 2011,  a fare da spalla ai Vanden Plas.
Dopo tre anni di gestazione  nel 2014 prende vita il loro quarto album ‘The Circle‘, il concept parla di strani omicidi e di serial killer in un avvincente storia che si svela con un finale a sorpresa.
Ancora una volta la critica premia il lavoro dei Nevedream  con recensioni davvero entusiastiche e voti altissimi.
Per promuovere il disco, un doppio album, faranno ancora da spalla ai Vanden Plas poi anche ai Fates Warning e a Goran Edman (ex cantante di  Malmsteen).
Il disco è stato messo gratis on line sul sito del gruppo dopo la rescissione consensuale del contratto con la Twilight.
A luglio del 2015 il gruppo si vede costretto a cambiare tutta la sessione ritmica e chiama dietro le pelli il grande Luca Urbinati (ex Zen) e al basso il giovane Marco Baldassarra (ex Mantik).
Dopo alcuni live con la nuova formazione il gruppo entra in studio per registrare il nuovo album,Figli dell’alba, un concept totalmente in italiano che tratta il problema del razzismo e della schiavitù.

Discografia :

Chemical Faiht  2006
Souls April 1986  2008
SAID  2010
The Circle  2014

Figli dell’alba  2020