HEALTH – esce oggi “Vol. 4:: Slaves of Fear”

VOL. 4 :: SLAVES OF FEAR è il titolo del nuovo album degli HEALTH, in uscita oggi su Loma Vista Recordings/Caroline, distribuzione Universal. L’album è prodotto dal collaboratore di lunga data Lars Stalfors (Lil Peep, St. Vincent, Bob Moses). Il primo singolo estratto è “SLAVES OF FEAR”, accompagnato da un video diretto da Zev Deans. Guardalo QUI. La band losangelina, di cui fanno parte Jacob Duzsik, John Famiglietti, and Benjamin Miller, ha suonato al Brooklyn’s Elsewhere Zone One di NYC e al Hollywood Forever di LA per due date sold-out. La band passerà dall’Italia per quattro imperdibile date: 14 marzo al Circolo Magnolia di Milano, 15 marzo al Traffic Live di Roma, 16 marzo al Freakout Club di Bologna, 17 marzo allo Spazio211 di Torino.

Gli HEALTH si sono sempre spinti oltre. Dal loro irrequieto album di debutto del 2007, alle musiche per Max Payne 3 e Grand Theft Auto V con “High Pressure Dave”, sino all’acclamato album del 2015 DEATH MAGIC, la band ha sempre infilato la bellezza e il rigore nel noise più fenomenale. Il trio unisce la violenza malinconica ai ritmi trap e alla musica da rave.

Pochi artisti sono stati in grado di prepararsi ad affrontare la confusione della vita nel 2019. Con il nuovo album VOL. 4 :: SLAVES OF FEAR, il trio ha fatto l’album più duro e annientante della sua carriera. Hanno dimostrato quanto sia spaventoso essere vivi in questo momento.

Dal thrash metal triggerato di “THE MASSAGE” e “GOD BOTHERER”, alle basse sfregianti di “FEEL NOTHING” e “BLACK STATIC”, questi sono gli HEALTH più laceranti che mai. Con Lars Stalfors, hanno sconvolto il loro sound per la nostra era post-tutto: “NC-17” sembra arabic bass music infernale; “RAT WARS” è un gemito di L.A. funk calmo e derelitto.

VOL. 4 :: SLAVES OF FEAR utilizza qualsiasi strumento delle produzioni contemporanee al fine di confezionare un album terrificante e coinvolgente. Ma oltre a questo, VOL. 4 :: SLAVES OF FEAR è dotato di una scrittura vulnerabile ed evocativa. Nei testi, il cantante Jake Duzsik affronta tematiche quali la morte, l’isolamento, la disperazione con un candore inconsueto e intimo. Il brano che chiude l’album “DECIMATION” è la mossa più radicale della band: una meravigliosa ballata per chitarra, un appello di scopo e significato in un periodo in cui entrambi sembrano impossibili.

Nell’ultimo anno, la band ha dimostrato di avere nuova rabbia e nuove ambizioni. Concerti con Deafheaven e The Neighbourhood hanno portato alle collaborazioni con Purity Ring e Soccer Mommy (“MASS GRAVE”), con il francese Perturbator “”BODY/PRISON”), e con il duo Youth Code (“INNOCENCE”).


VOL. 4 :: SLAVES OF FEAR tracklist:


1. PSYCHONAUT
2. FEEL NOTHING
3. GOD BOTHERER
4. BLACK STATIC
5. LOSS DELUXE
6. NC-17
7. THE MESSAGE
8. RAT WARS
9. STRANGE DAYS (1999)
10. WRONG BAG
11. SLAVES OF FEAR
12. DECIMATION

HEALTH:
http://www.youwillloveeachother.com/
Facebook: http://found.ee/HEALTH_FB
Twitter: http://found.ee/HEALTH_Twitter
Instagram: http://found.ee/HEALTH_IG
Soundcloud: http://found.ee/HEALTH_SC