PESTILENCE – “Reduced To Ashes Tour” al Traffic

PESTILENCE + BLEEDING GODS + GRIMAZE + HELLRETIC
live @ Traffic, Roma
– giovedì 14 marzo 2019 –

 

LIVE REPORT •

Dopo un anno torna a Roma uno dei gruppi più tecnici del Death Metal mondiale: i Pestilence.
Questa sarà un’occasione speciale, dato che in questo tour verrà riproposto per intero il loro secondo album “Consuming Impulse”, una delle pietre miliari della storia del metal, targato 1989.
Per la celebrazione del trentesimo anniversario, la band olandese dà appuntamento ai tantissimi fan romani al Traffic Live Club, per una serata targata No Sun Music, in collaborazione con Nihil Prod.

Hellretic
Ad aprire le danze tocca agli Helletric, band romana anch’essa dedita al Death, molto coinvolgenti e trascinanti, con uno stile che prende ispirazione dal filone Cannibal Corpse / Deicide.

Setlist:

  1. Ghosthouse(intro)
  2. Body
  3. Three Evil Mothers
  4. Lights Out
  5. Devil’S Rejects
  6. Hellretic
  7. Imago Mortis
  8. Evil Dead

HELLRETIC lineup:

  • Demetrio – Growl Vocals
  • Piero – Guitar
  • Lorenzo – Guitar
  • Simone – Bass
  • Andrea – Drums
{{title}} {{title}}

foto: 
 Stefano Panaro

______________________________________

Grimaze
Secondo gruppo a salire in scena: dalla Bulgaria ecco i giovanissimi i Grimaze. Decisamente sorprendenti, bravi tecnicamente, riportano alla mente quelle sonorità groove miste al death tipiche dei Meshuggah e dei Gojira. Menzione per la chitarrista Melina Krumova, che ha colpito positivamente tutti presenti con la sua preparazione. Applausi più che meritati.

Setlist:

  1. Intro
  2. Disobey the Primitive
  3. Inner Engineering
  4. Endless Life Force
  5. Survival of the Fittest
  6. Harder than Death
  7. Bleeding Earth
  8. Outro

GRIMAZE lineup:

  • Georgi Ivanov – Vocals
  • Pavel Krumov – Guitar
  • Melina Krumova – Guitar
  • Nedy Miladinov – Drums
  • Phillip Kolarov – Bass
{{title}} {{title}}

foto: 
 Stefano Panaro

______________________________________

Bleeding Gods
Arriva, invece, dall’Olanda il penultimo gruppo della serata: si tratta degli olandesi Bleeding Gods. Più orientati verso il Black Metal stile Behemoth, i Bleeding Gods avvolto il Traffic con le loro sinfoniche ed oscure atmosfere, prima che la devastazione avesse inizio con l’ingresso in scena degli headliner.

Setlist:

  1. Bloodguilt
  2. Beloved By Artemis
  3. Saviour of Crete
  4. Birds of Hate
  5. Tripled Anger
  6. Hera’s Orchard
  7. From Feast To Beast

BLEEDING GODS lineup:

  • Mark Huisman – Vocals
  • Ramon Ploeg – Guitars
  • Yessica Otten – Bass
  • Rutger van Noordenburg – Guitars
  • Daan Klemann – Drums
  • David Gutierrez Rojas – Keyboards
{{title}} {{title}}

foto: 
 Stefano Panaro

______________________________________

Pestilence
E finalmente il tanto atteso momento è arrivato: mentre la sala si ve sempre più riempiendo, sul palco sale una delle band death metal più seminali ed importanti che hanno fatto la storia di questo genere assime a Death, Obituary e Cynic… ovvero i Pestilence. L’ingresso di Patrik Manelli, unico membro storico del gruppo e leader indiscusso, viene accolto da un’ovazione del pubblico che subito si scatena sulle note di “Dehydrated”: una mazzata di incredibile potenza. Con estrema precisione e tanta cattiveria si prosegue sull’onda di brani come “The Trauma”, “Chronic Infection” o “Out To The Body”, a dimostrare che loro sono ancora una vera macchina bellica. E il pubblico sempre più entusiasta li ricambia con i tanti applausi.
Pestilence: immensi!

Setlist:

  1. Dehydrated
  2. The Process of Suffocation
  3. Suspended Animation
  4. The Trauma
  5. Chronic Infection
  6. Out of the Body
  7. Echoes of Death
  8. Deify Thy Master
  9. Reduced to Ashes
  10. The Secrecies of Horror
  11. Twisted Truth
  12. Horror Detox
  13. Land of Tears

PESTILENCE lineup:

  • Patrick Mameli – Lead Guitar/Vocals
  • Edward Negrea – Bass
  • Calin Paraschiv – Lead Guitar
  • Septimiu Harsan – Drums
{{title}} {{title}}

foto: 
 Stefano Panaro