MONSTROSITY – il ritorno della leggenda

MONSTROSITY + THE DEVIL + COLD SNAP
live @ Traffic, Roma
– martedì 11 giugno 2019 –

 

LIVE REPORT •

Dopo anni di attesa e tempo interminabile, torna in Italia (e la per la prima volta a Roma) una delle band storiche del brutal/death metal: Monstrosity! Ad aprire questa serata infuocata sono i Cold Snap e i The Devil! Il Traffic apre le porte all’Apocalisse…

 

COLD SNAP
Ad aprire la rovente serata ci pensano i Cold Snap con il loro death metalcore! Una band davvero accettabile e ben accolta, ma a parer mio dovrebbero mettere un pizzico di grinta in più nei propri live, nulla di particolarmente originale, ma questi ragazzi sanno il fatto loro e stasera hanno comunque sfondato!

COLD SNAP line-up:

  • Jan Kerekes – Vocals
  • Dario Sambol – Drums
  • Zoran Ermoic – Bass
  • Dorian Pavlovic – Guitar
  • Zdravko Lovric – Guitar
{{title}} {{title}}

foto: 
 Stefano Panaro

___________________________________

THE DEVIL
Ci pensano i The Devil a buttare benzina sul fuoco! Una band molto particolare ed positivamente emblematica; il loro sound è particolarmente ambient, miscelato con del buon metal, interamente strumentale! La loro musica è alquanto ipnotica, magnetica, sembra quasi di essere in un’altra dimensione! Il oro spettacolo rimane molto affascinate, con maschere in stile “V per Vendetta”, e il leader sembra un  misto tra Dart Fener e un mago, solo che al posto della faccia ha uno schermo nel quale vengono proiettate immagini apocalittiche!

{{title}} {{title}}

foto: 
 Stefano Panaro

___________________________________

MONSTROSITY
Finalmente il momento tanto atteso! Peccato per il pubblico un pelo scarso per uno dei gruppi più importanti del brutal/death! Signori e signore: Monstrosity, nei quali ha militato per i primi anni il cantante dei Cannibal Corpse George “Corpsegrinder” Fisher, il quale ha inciso i primi due album e il promo storico “Imperial Doom” . Questi animali da palco sono macine! Molto bravi e soprattutto molto tecnici,  violenza sonora unica,  perfetti e precisi, una macchina infernale senza sosta! Un percorso sonoro tra pezzi storici e qualcosa di più moderno, i quali hanno amalgamato una serata mostruosa!

Setlist:

  1. Cosmic Pandemia
  2. Kimgdom Of Fire
  3. Radiated
  4. Firestorm
  5. Remmants Of Divination
  6. Abysmal Gods
  7. Definitive Inquisition
  8. Final Cremation
  9. Drums Solo
  10. Destroying Divinity
  11. Angel Venom
  12. Fall Of Eden
  13. Suffering To The Conquered
  14. Manic

MONSTROSITY line-up:

  • Mike Hrubovcak – Vocals
  • Lee Harrison – Drums
  • Mike Poggione – Bass
  • Mark English – Guitar
  • Matt Barnes – Guitar
{{title}} {{title}}

foto: 
 Stefano Panaro