METALIA! VOL.II – viva l’italiano!

METALIA! VOL.II:
PSICOSI DI MASSA + PROFUSIONE + PALKOSCENIKO AL NEON
live @ Traffic, Roma
– giovedì 21 febbraio 2019 –

 

LIVE REPORT •

Torna Metalia!, il format ideato dalla Expolive Project che si propone di dare spazio alle band nell’ambito rock e metal (dintorni compresi) con testi in italiano. Il Traffic Live Club di Roma è pronto per ospitare il Volume Secondo.

PALKOSCENIKO AL NEON
L’apertura della seconda tappa del “Metalia” format che propone band metal, hard rock ed alternative con testi in italiano è affidata ai Palkosceniko al Neon band crossover dell’underground romano all’attivo da svariati anni. Mentre i primi timidi iniziano ad avvicinarsi al palco la band inizia a picchiare con un sound potente semplice e diretto, influenzato dal metal dei primi anni 2000, dal punk e dal crossover, con testi articolati dominati da scarne melodie. Il set della band scorre veloce mentre il pubblico comincia ad arrivare al locale, dimostrandosi parecchio coinvolto dalla loro performance.

Setlist:

  1. Rondine
  2. Quello che non voglio
  3. Re nudo
  4. Colpo di stato
  5. Assetto da resa
  6. Brucia di vita
  7. 8 ore
  8. Radice di due
  9. Passo falso
  10. Autocontrollo
  11. Paura in tasca
  12. Filo di voce
  13. Cuore di cane

Palkosceniko al Neon line up: 

  • Daniele Antolini – Bass
  • Enrico Puliti – Guitar
  • Emanuele Salvatori – Guitar
  • Stefano Tarquini – Vocals
  • Federico Cinquegrana – Drums 

__________________________________________________________

PROFUSIONE
Dopo un rapido cambio palco arriva il momento dei Profusione che, con il loro contaminato alternative rock, portano il sound della serata verso orizzonti più introspettivi e intimi. Anche in questo caso ci troviamo di fronte a una band dalle sonorità molto semplici e dirette, dominate dalle melodie graffianti della voce del frontman Fabrizio Sola. Pur trattandosi di un trio, il sound della band risulta sempre compatto e mai debole, grazie anche alla sezione ritmica composta da Rey Noman al basso e Oscar Capodilupo alla batteria. La band propone brani molto personali non identificabili in un genere preciso, con influenze provenienti dalla musica dei periodi più disparati.

Setlist:

  1. Fottuti e Felici
  2. Un buon motivo
  3. Metabolizzare
  4. L’ultima
  5. Cicatrici migliori
  6. Ciò che non sei
  7. Immobili

Profusione line up:

  • Fabrizio Sola – Vocals, Guitars
  • Rey Noman – Bass
  • Oscar Capodilupo – Drums

__________________________________________________________

PSICOSI DI MASSA
La crisi dell’uomo moderno trattata da molti artisti a cavallo tra ‘800 e ‘900 è portata sul palco e raccontata teatralmente dall’ultima e insolita band della serata, Psicosi di Massa. Testi profetici urlati a squarcia gola nel microfono sono accompagnati da melodie vorticose e ipnotiche di sintetizzatori che si amalgamano con un basso dal suono cupo e pastoso. I Psicosi di Massa scavano nell’interiorità dell’essere umano mettendo in evidenza le contraddizioni e le debolezze dell’uomo,aiutati da un sound minimale ridotto quasi all’osso influenzato dalla new wave e dal punk, trasmettendo un grande senso di angoscia e di instabilità che ben si sposa con le tematiche dei brani.

Setlist:

  1. Intro
  2. La razza umana
  3. Paralisi
  4. Mantra
  5. Alba
  6. Involuzione
  7. 30 anni
  8. Preghiera

Psicosi di Massa line up:

  • A – Vocals
  • M – Bass
  • F – Keyboards
  • A – Drums