ESBEN AND THE WITCH – We all seek light

ESBEN AND THE WITCH + VESPERTINA
live @ Spazio Ligera, Milano
– lunedì 3 dicembre 2018 –

 

 

LIVE REPORT •

Non ci eravamo ancora del tutto ripresi dallo sfrenato concerto degli Uncle Acid And The Deadbeats al Legend Club di Milano che eccoci approdati allo Spazio Ligera, mecca milanese per gli artisti emergenti, siano essi attori, scrittori o musicisti. Al Ligera va il nuovo, al Ligera si promuovono la cultura, la musica e la comunità. Hardstaff Booking ha qui organizzato il live show degli inglesi, con base a Berlino, Esben And The Witch. In apertura Vespertina.

VESPERTINA
Vespertina è lo pseudonimo di Lucrezia Peppicelli, giovane cantautrice perugina con un EP all’attivo. “Glossolalia” è stato pubblicato il 22 settembre 2017 per Dio Drone, Dischi Bervisti e Toten Schwan Records e, con esso, Vespertina ci conduce nei meandri delle melodie sognanti che svelano il suo mondo interiore, la sua anima romantica e gotica. I suoi brani cullano lo spettatore e lo incalzano con le dolci sfumature provenienti dalle corde pizzicate della sua chitarra acustica, con i suoi vocalizzi e la sua candida timidezza. È una musica che si cuce addosso, tipicamente in una uggiosa sera invernale, crepuscolare. Un buon esordio, da tenere sicuramente d’occhio.

VESPERTINA line-up:

  • Vespertina – Vocals, acoustic guitar

 

__________________________________

ESBEN AND THE WITCH
La medesima passione che gli Esben And The Witch imprimono su disco la ripropongono, elevata alla seconda, in sede live. Sono sufficienti le prime note di Thomas Fisher alla chitarra e l’accoglienza della calda ed eterea voce di Rachel Davies per accorgerci di quanto il terzetto sia perfetto. Quanta ferocia, quanta potenza nei riff e nelle lyrics di “A Desire For Light”, opener della serata e prima traccia della recente pubblicazione degli Esben And The Witch “Nowhere” (leggi qui la nostra recensione).

«Light, we all seek light
An ancient, blinding kind of light»

La poesia degli Esben And The Witch prosegue con “Dull Gret”, seconda traccia dall’ultima release. I passaggi tranquilli, poi violenti e distorti della sezione ritmica scandiscono l’atmosfera sospesa che si è generata tra i mattoni del soffitto a volta del Ligera, ambiente raccolto e più che adatto ad ospitare un evento di tale portata emotiva. Gli Esben And The Witch raccontano l’introspezione; lo fanno con “Golden Purifier” e con “Darkness (I Too Am Here)”, altri due brani tratti da “Nowhere”, album su cui la band si è focalizzata. Post metal in alcuni passaggi, gli Esben And The Witch viaggiano in crescendo di intensità quasi fossero fulmini a ciel sereno. Spiazzanti, con linee di basso prepotenti, Rachel, Thomas e Daniel Copeman mettono in musica gli estremi di un paesaggio desolato ma evocativo. Il potere della Bellezza non può essere circoscrivibile; allo Spazio Ligera abbiamo assistito con fierezza alla sua manifestazione.

ESBEN AND THE WITCH line-up:

  • Rachel Davies – Vocals, bass
  • Thomas Fisher – Guitar
  • Daniel Copeman – Drums, electronics