BELPHEGOR – Armaggedon di fuoco all’Orion

BELPHEGOR + SUFFOCATION + GOD DETHRONED + NORDJEVEL + DEVANGELIC
live @ Orion, Ciampino (Roma)
– martedì 30 aprile 2019 –

 

LIVE REPORT •

Già da mesi si prospetta una grande serata all’insegna dell’extreme metal all’Orion Club di Ciampino (Roma). Torna nella Capitale uno dei gruppi più importanti del death più estremo, più radicato: Suffocation! Accompagnati per l’occasione da gruppi di inestimabile carica sonora, validi come pochi: God Dethroned, Nordjevel, Devangelic e, come co-headliner della serata, Belphegor!

 

DEVANGELIC
Ad Aprire le danze di questo rovente live sono i romani Devangelic! Il loro è un death metal che si accosta moltissimo a band di eccezionale vigore come Deicide, Mordid Angel e Cannibal Corpse; un encomiabile prestazione viene data alla luce da questi mostri sonori, i quali regalano un live ricco di estrema grinta! Un headbanging continuo, accompagnato all’adrenalina iniettata nel sangue del loro pubblico che viene reso ‘schiavo’ di questa bomba metallica!

DEVANGELIC line up:

  • Paolo Chiti – Vocals
  • Mario Di Gianbattista – Guitar
  • Alessio “Pacio Gore” Pacifici – Bass
  • Marco Coghe – Drums
{{title}} {{title}}

foto: Salvatore Marando

___________________________________

NORDJEVEL
Arriva il momento ardente dedicato ai Nordjevel! Devo dire che il pubblico è rimasto davvero soddisfatto dalla performance di questi ragazzi; l’intera plate rimane impressionata dal loro grezzo black metal in stile primi Darkthrone , Mayhem e Gorgoroth, caratterizzato da dei blast beat assurdi, accompagnati da una tenebrosa voce malata, accostata ad una malefica presenza scenica degna di un gruppo Black Metal che si rispetti! Un’infuocata scala che porta dritta agli headliner della serata!

NORDJEVEL line up:

  • Doedsadmiral – Vocals
  • DzpetiCunt – Bass
  • Destructhor – Guitar
  • Dominator – Drums
{{title}} {{title}}

foto: Salvatore Marando

___________________________________

GOD DETHRONED
Si comincia a parlare dei grandi BIG della serata. Finalmente dopo non so quanto tempo, e per la prima volta a Roma, riesco a vedere i God Dethroned! La loro esibizione è stata devastante, perfetta sotto tutti i punti di vista, scaletta azzeccatissima e un pubblico coinvolto ad altissimi livelli! A parer mio una delle migliori esibizioni della serata. La loro bravura e la loro tecnica riescono a dar vita ad uno show ardente, duro, ricco dell’extreme che tutta Roma aspettava da mesi!

GOD DETHRONED line up:

  • Henri Sattler Voclas – Guitar
  • Mike Ferguson – Lead Guitar
  • Jeroen Pomper – Bass
  • Michiel Van Der Plicht – Drums
{{title}} {{title}}

foto: Salvatore Marando

___________________________________

SUFFOCATION
Arrivano i Suffocation! A parer di molte persone, dovevano essere loro gli headliner della serata, ma personalmente non l’ho mai vista così, sin dall’annuncio dell’evento (ma assolutamente nulla di personale con la band, sono macchine da guerra!). Anche su di loro ci sarebbe tanto da dire, sia come storia che come live, per poi passare ai cambi di formazione, ma dal vivo diventano gli dèi della distruzione: violenza musicale allo stato puro, il loro brutal death tecnico riesce a scuotere anche i sassi! Mai visto tremare il palco in quel modo, l’Orion si è infuocato, un terremoto sonoro maledettamente devastante!

SUFFOCATION line up:

  • Ricky Myers – Vocals
  • Terrance Hobbts – Guitar
  • Charles Errigo – Guitar
  • Derek Boyer – Bass
  • Eric Morotti – Drums
{{title}} {{title}}

foto: Salvatore Marando

___________________________________

BELPHEGOR
E direttamente dalla Polonia arrivano loro, i diavoli: BELPHEGOR! Ci pensano loro a chiudere la serata con il massacro totale. C’è gente che conferma di averli visti meno energici rispetto ad altre tappe nella capitale in passato, ma non sono affatto d’accordo, dato che hanno dato alla luce il delirio in stile Belphegor, come sempre! Scenografia impeccabile, unita ad un sound massiccio e profondamente estremo, una di quelle serate per stomaci forti e dipendenti dell’estremo!

Setlist:

  1. Sanctus Diaboli Confidimus
  2. Totenkult – Exegesis Of Deterioration
  3. The Devil’s Son
  4. Swinefever – Regent Of Pigs
  5. Belphegor – Hell’s Ambassador
  6. Conjuring the Dead / Pactum in Aeternum
  7. Stigma Diabolicum
  8. Virtus Asinaria
  9. Lucifer Incestus
  10. Baphomet
  11. Gasmask Terror

BELPHEGOR line up:

  • Helmut – Vocals, Guitar
  • Serpenth – Bass
  • Hours – Guitar
  • Ravanger – Drums
{{title}} {{title}}

foto: Salvatore Marando