Helligators: un puzzle il nuovo album pieno di rock’n’roll

HELLIGATORS_logo

HELLIGATORS: INTERVISTA ESCLUSIVA CON EMANUELE HELLVIS E KAMO •

In arrivo il nuovo album “Road Roller Machine”, su etichetta Sliptrick, per la rodata band romana degli Helligators. In attesa del release party, due dei rockers hanno scambiato quattro chiacchiere con Metalrock.

Come presentereste il vostro gruppo?
HELLVIS – Dunque… gli Helligators. Qualcuno ci ha definito “tellurici”. Direi dannato R’n’R da camionisti. (ride)
KAMO – “5 boys with experience” che vi faranno muovere quella testa, fischiare le orecchie e non pensare a tutti i problemi del nostro tempo per un oretta e mezzo, grazie ad una delle medicine naturali più efficaci di sempre: del sano e grezzo R’n’R. P.S: Si può assumere.

Helligators è una band nata e fortemente voluta in età adulta, certo non un gruppo di teenagers: cosa sarebbero gli Helligators se invece aveste 20 anni?
HELLVIS – Forse saremmo meno determinati e consapevoli.
KAMO – “Consapevolezza”: questa è una parola che la maggior parte dei ventenni sa come si scrive, ma non sa cosa realmente significa, nel bene e nel male. Si scopre dopo di solito. Fare determinate scelte quando si hanno responsabilità ben più grandi, comporta inoltre una grande determinazione nell’affrontare una serie di problemi che a 20 anni non si hanno. Poi c’è l’esperienza, sia musicale che di vita che, ovviamente, ci portiamo anche sul palco e nel songwriting dei pezzi. Non so dire cosa saremmo se avessimo 20 anni; ne abbiamo il doppio, e il doppio di energia e voglia di spaccare tutto, ma la metà del tempo per farlo. (ride)

Come è nato “Road Roller Machine”?
HELLVIS – RRM è nato da sé. Ogni pezzo è il tassello di un puzzle che ha preso forma in corso d’opera: immagini, idee, personaggi, ambientazioni, una sorta di viaggio coast to coast a bordo di uno schiacciasassi sonoro.

Chi vorreste ringraziare oltre a voi stessi?
KAMO – Rispondo a nome di tutta la band: i primi da ringraziare sono tutte le persone che ci seguono e vengono ai nostri concerti, che ci danno affetto, forza, carica, ci danno tutto e sono la motivazione imprescindibile che ci fa andare avanti. Come diciamo sempre, senza di loro noi non esistiamo; sono la vera benzina per la band. Ringraziamo Luciano Chessa e Simona Sette del Moon Voice Studio per aver intuito insieme con noi la meta di questo viaggio. Ringraziamo ovviamente la Sliptrick Records che sta credendo in noi mettendo tutta la propria professionalità e mezzi a nostra disposizione. Un immenso e più che doveroso grazie va alle le nostre famiglie che si ritrovano a dover subire ed a convivere con una lunga serie di disagi e complicazioni che appartengono a chi suona in una band.

“Nomad” è il nuovo video. Gli Helligators, geograficamente parlando, sono romani. Quanto sono autobiografici i testi di “questo brano, ossia quanto è nomade un Helligator?
HELLVIS – A modo suo ognuno di noi è nomade, anche se in momenti e per motivi diversi. La vita ci ha posto davanti a bivi e scelte che ci hanno reso tali. “Nomad” appartiene ad ognuno di noi più di quanto potevamo immaginare.

Alla luce del nuovo album “Road Roller Machine” e dopo 60 anni di rock, per voi oggi si può ancora gridare “Long life to rock’n’roll” senza sentirsi fuori dal tempo?
KAMO – Il Rock’n’Roll non è un genere musicale, una moda, una tendenza, un qualcosa che può passare di moda, il Rock’n’Roll è un modo di vivere, un’attitudine, un’emozione che ti buca il petto. I mortali muoiono, le mode passano, ma il Rock’n’Roll non morirà mai!

Release party per “Road Roller Machine”. Quando e dove inizia la festa?
KAMO Il 19 giugno a Roma e precisamente al Planet (ex Aplheus per intenderci). Vogliamo il locale strapieno, noi daremo tutto e poi anche di più, sarà una dannata festa di Rock’n’Roll da non perdere!

“ROAD ROLLER MACHINE” tracklist:
01. Nomad
02. Doomstroyer
03. Scream
04. She laughs
05. Snake oil Jesus
06. Truckdriver Rock’n’Roll
07. Swamp man voodoo
08. Bad S
09. Stonecrusher
10. Black Sun

HELLIGATORS Lineup:
Emanuele “Hellvis” – Lead Vocals
Mik “El Santo” – Guitar & Backing Vocals
Alex – Drums
Kamo – Lead Guitar & Backing Vocals
Rob “Goblin” – Bass

helligators-road_roller_machine2015
______________________________________